Contenuto principale

Messaggio di avviso

Rete S:O.S.: Progetti, Formazione, Eventi 2017/18

Le proposte della Rete S:O.S. per l'anno 2017/2018
Una rete che cresce e coinvolge 56 scuole in provincia di Bergamo, 7 scuole a Milano e provincia e vanta collaborazioni con numerosi Enti pubblici e privati.

Clicca sull'immagine per scaricare la locandina.

Rete SOS PROPOSTE

 

Fuori Registro: la scuola che cambia dal basso

CONVEGNO

Bergamo, 28 – 29 ottobre 2016

Provocazioni ed esperienze a cui ispirarsi e con cui fare rete, per andare fuori registro e trasformare la scuola dal basso, superando strutture organizzative rigide e pratiche didattiche che faticano a rispondere ai bisogni formativi di oggi.

La scuola italiana è chiamata oggi ad operare un radicale cambiamento per rispondere ai nuovi bisogni formativi e alle sfide della nostra società.
E’ necessario cambiare i modi di insegnare rendendoli funzionali ai nuovi modi di apprendere e di comunicare e alle dimensioni culturali e sociali di oggi. Per compier questa rivoluzione serve anzitutto un nuovo sguardo, un cambio radicale di paradigma.

Ma occorre anche rimuovere gli ostacoli strutturali di un sistema scolastico rigido e superato (ancora basato su un modello di insegnamento trasmissivo, analitico e sequenziale diviso per discipline) rivoluzionando lo spazio e il tempo della formazione e trasformando le scuole in luoghi di benessere e in comunità di apprendimento e di partecipazione per i protagonisti principali, studenti e insegnanti, e non ultimo per le comunità e il territorio.

Il convegno vuole essere un’occasione di incontro e di confronto fra realtà che stanno cambiando, dal basso.

manifesto fuori registro A4

La partecipazione al convegno è gratuita ed è valida ai fini della formazione.

Per iscriversi è necessario compilare il form online

 

 

Allegati:
Scarica questo file (manifesto fuori registro A4.pdf)Locandina del convegno1243 kB

Questionario gioco d'azzardo

“La Rete S:O.S. patrocina la compilazione di un questionario relativo al Gioco d’azzardo, elaborato a supporto di  una tesi di laurea in giurisprudenza.

I risultati dell’indagine verranno pubblicati in LECITO.

Gli studenti delle scuole del 2° ciclo della Rete che hanno aderito alla proposta sono invitati a compilarlo accedendo mediante le credenziali fornite al form online.

Vai al questionario

LA VERITA' ILLUMINA LA GIUSTIZIA

Mattinata di riflessione sulla Legalità - Sabato 7 marzo 2015 alle ore 9:30 nell'Auditorium I.S.S. Rubini di Romano di Lombardia gli studenti delle classi IV^ del Liceo "Don Milani" e dell'I.S.S. "Rubini" incontreranno il magistrato A. Nobili, la giornalista M. Demaria e l'on. G. Guerini della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati.

L'evento rientra nelle azioni del progetto di rete  "NOI, insieme per la Legalità" di cui è capofila il Liceo "Don Milani".

La solidarietà non ha frontiere...la storia continua"

 

Il Concorso, elaborato dagli studenti dell’Istituto Belotti di Bergamo, è rivolto agli alunni delle classi 4^ e 5^ delle scuole primarie della città di Bergamo.

 

L'biettivo è la produzione di una storia illustrata sul tema "La solidarietà non ha frontiere... la storia continua".

 

Il valore aggiunto dell’iniziativa, oltre che nell’importanza dei contenuti (oggi mai così tanto attuali!), sta nell’essere un concorso pensato da studenti per altri studenti di età diversa.  

 

Vi invito a prendere in considerazione la proposta. I prodotti potrebbero essere pubblicizzati anche  nel sito di Lecito e socializzati nel meeting provinciale studentesco di fine maggio.

 

Allegati:
Scarica questo file (CONCORSO BELOTTI.pdf)CONCORSO BELOTTI.pdf51 kB

Buone scelte per una buona scuola

 
 Come rimuovere gli “ostacoli strutturali” che impediscono alla scuola di cambiare e di diventare un fattore centrale di sviluppo democratico e di costruzione del futuro? Nel disegno governativo ci sono elementi di novità  che delineano uno scenario interessante. 
Le scuole della Rete “S:O.S. presentano  osservazioni e proposte per rendere credibile e possibile questo cambiamento.