Contenuto principale

Messaggio di avviso

GLI SPAZI COMPITI/L'EXTRASCUOLA

Più tecnicamente definiti come dispositivi educativi per l’integrazione scolastica degli alunni stranieri e delle loro famiglie, gli spazi compiti o extrascuola sono un’offerta sempre più diffusa sul territorio nazionale. A livello locale la Provincia di Bergamo (link) ha realizzato nel corso degli anni dei lavori di indubbio interesse a partire anche da accurate indagini sul territorio.

Il lavoro dei partner (Cooperativa CAF e Associazione Solidarietà Scolastica di Romano di Lombardia) si è sviluppato a partire dalla valutazione dell’esperienza di 3 anni scolastici. La valutazione, evidenziata anche da interessanti prodotti video, tocca alcuni nodi critici sia di impostazione che di gestione di queste iniziative che svolgono per i giovani studenti di origine straniera e per le loro mamme una indiscussa funzione socializzante ed integrativa.

La valutazione del servizio di extrascuola con ragazzi stranieri: parte 1

La valutazione del servizio di extrascuola con ragazzi stranieri: parte 2

La valutazione del servizio di extrascuola con ragazzi stranieri: parte 3

La valutazione del servizio di extrascuola con ragazzi stranieri: il punto di vista degli educatori professionali

Oltre agli aspetti valutativi del lavoro sono disponibili anche dei materiali in fac simile che vengono generalmente utilizzati per pubblicizzare e gestire gli accessi alle attività.

Di seguito sono disponibili due video che evidenziano il tentativo di fatto degli operatori del CAF di migliorare la presentazione del proprio servizio di extrascuola grazie alle competenze documentali acquisite:

Video Presentazione servizio extrascuola pre formazione documentale 

Video Presentazione servizio extrascuola post formazione documentale