Contenuto principale

Messaggio di avviso

I LABORATORI DI ALFABETIZZAZIONE SOCIALE

I corsi di apprendimento della lingua italiana rivolti alle donne straniere sono dei veri e propri laboratori di alfabetizzazione sociale che hanno coinvolto in 3 anni scolastici circa 500 donne. L’apprendimento della lingua italiana è pretesto di socializzazione, conoscenza e inserimento nel territorio di tante donne

Le diverse esperienze organizzative e didattiche messe a punto delle tre organizzazioni impegnate su questa azione (Cooperativa Kinesis, Cooperativa CAF, Associazione Solidarietà Scolastica) hanno trovato occasioni di convergenza sul piano degli approcci, dell’organizzazione e delle metodologie. Pur restando differenze anche profonde tra l’offerta formativa e lo stile didattico tra le 3 organizzazioni, si è potuto riscontrare una medesima impostazione legata a:

Flessibilità nella gestione del contenitore di apprendimento (scelta dei giorni per il corso, orari di inizio e di fine della lezione, presenza di bambini piccoli a lezione)

Limitazioni alla frequenza delle lezioni in base alle condizioni fisiche dei familiari

Forte personalizzazione del rapporto tra docente e corsiste (le donne invitano a casa per pranzo o cena le insegnanti del corso)

Apertura della didattica a domini e discipline collegate all’esperienza quotidiana delle donne, alla risoluzione di problemi concreti (si pensi solo alle esigenze di consulenza sanitaria legata agli aspetti sessuali, l’esigenza di comunicare via internet con i parenti nel paese d’origine)

La valenza di alfabetizzazione sociale di questi corsi è evidenziata anche dalla quantità di occasioni di incontro/scambio con i servizi e altre organizzazioni del territorio, da momenti di lavoro o di festa che coinvolgono sia le mamme di origine straniera che quelle di origine italiana

Sottolineamo l’interessante esperienza, su richiesta di molte mamme, di laboratori di informatica utili a ridurre il digital divide che sperimentano con i loro figli.

Il video che presentiamo riporta invece le immagini del corso di alfabetizzazione sociale realizzato dall'associazione CAF con le donne che hanno dato l'autorizzazione alle riprese.